L’arte del Neuro-Traning

Come si esegue una sessione di Neuro- training®

Lo strumento fondamentale di lavoro è il Monitoraggio Muscolare, che permette di monitorare la risposta dei muscoli a stimoli esterni e verificare la capacità di adattamento dell’organismo. Con il monitoraggio muscolare si valutano gli stress presenti e passati di una persona e si scelgono le soluzioni più adatte per ritrovare il benessere e la forma migliore, senza andare per tentativi.

La persona siede di fronte all’operatore che sceglie un “muscolo indicatore” che assume il compito di messaggero di informazioni neurologiche, dialogando così con la globalità della persona si ottenengono informazioni precise rispettando ciò che il sistema profondo sceglie.

Grazie al test Kinesiologico e alla procedura del Neuro- training® il lavoro, a livello neurologico, diventa unico e strettamente personalizzato permettendo di ottenere risultati a lungo termine.

La procedura di Neuro-Training® spazia tra centinaia di metodi e procedure che possono coinvolgere le energie sottili, come ad esempio il riequilibrio dei chakra, dei corpi aurici o lo sfioramento dei meridiani; o essere più legate al corpo fisico, come ad esempio stimolazione dei punti neurolinfatici o neurovascolari; possono essere mentali ed emotive, ad esempio sotto forma di affermazioni; o ancora vibrazionali, come l’uso di cristalli; o biochimiche, come la rilevazione dei cibi e dei sostegni più adatti ad aumentare l’energia della persona. Include i Sistemi Innati e le Abilità Specifiche, metodi di allenamento del sistema nervoso sviluppati dalle ricerche pionieristiche di Neuro-Training.

Il Neuro-Training è frutto delle ricerche trentennali del Dott. Andrew Verity, Kinesiologo di fama internazionale e della direttrice dell’Istituto di Neuro-Training “Kinergia” Maria Rosa Fimmanò che sento di ringraziare per ciò che mi hanno trasmesso in questi anni di studio, nonché per la loro alta professionalità e competenza.
L’insegnamento del Neuro-Training è condotto secondo rigorosi criteri che sono in linea con i Principi di Neuro-Training come pure il codice di Neuro-Training dell’Etica e della Pratica.

Chi è il neuro-trainer

Il Neuro-Trainer non s’interessa mai dei sintomi e non formula diagnosi (che restano di competenza medica).
Il Neuro- Trainer stabilisce assieme alla persona obiettivi di lavoro positivi, che mirano al risultato e al benessere . Utilizza le tecniche scelte dal soggetto attraverso il test muscolare, secondo un modello educativo e assolutamente non terapeutico proprio perché lo scopo è fare in modo che la persona attivi e riorganizzi le proprie risorse e sviluppi la propria capacità di aggiungere e mantenere un livello di equilibrio ottimale .Attraverso il . modello educativo infine aiuta la persona ad avere una adeguata responsabilità nei confronti di sé stessa.